0

Menta (mentha x piperita)

Tutti conoscono la Menta piperita e l’hanno assaggiata nelle forme più disparate, ma inpochi sanno che è un ibrido naturale generatosi in Inghilterra nel 1750 per un incrocio tra Mentha spicata e Mentha acquatica. Della Menta piperita esistono due varietà coltivate: la Menta nera, caratterizzata da foglie più scure e fiori più violacei; e la Menta bianca, con foglie tipicamente più chiare e fiori bianchi.

Solitamente si presenta con fusto rosso-violaceo e con foglie opposte seghettate, caratterizzate da un intenso e celebre aroma dato dall’olio essenziale, che volatilizza nell’aria anche solo sfiorando la pianta. Le infiorescenze sono a spicastro, di un colore che va dal bianco a un violaceo tenue e delicato. Le foglie sono ricche in flavomnoidi e olio essenziale, dove spiccano, tar gli altri composti, mentolo (30-40%) e mentone (15-25%).

La menta piperita viene ampiamente utilizzata in tisane, pomate, olio essenziale, cosmetici e addizionata a numerosi alimenti. Viene utilizzata per le sue proprietà toniche, rinfrescanti, decongestionanti ed espettoranti. Migliora le funzionalità digestive ed urinarie, e per questo viene utilizzata in caso di flautolenze, eruttazioni, contrazioni e altri disturbi digestivi.

No, grazie!

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from - Youtube
Vimeo
Consent to display content from - Vimeo
Google Maps
Consent to display content from - Google
Spotify
Consent to display content from - Spotify
Sound Cloud
Consent to display content from - Sound
Panoramica del carrello
[]